venerdì 11 aprile 2008

Rom e Sinti al voto

Il comitato “Rom e Sinti Insieme” è una realtà nata a marzo 2007, per unire tutte le popolazioni e le organizzazioni Rom e Sinte, presenti in Italia. Ad oggi hanno aderito al comitato una trentina tra associazioni e gruppi informali che si stanno a loro volta costituendo in associazione.
Uno degli obbiettivi prioritari che si è posto il comitato è la costruzione di un’effettiva partecipazione politica dei Rom e Sinti in tutta l’Italia. Oggi possiamo affermare che per la prima volta in Italia è stata promossa una reale partecipazione dei Sinti e dei Rom alle elezioni politiche, presentando ai principali candidati Premier il documento:“7 punti per i politici italiani”. Attraverso tale documento i Rom e i Sinti chiedono essere riconosciuti come soggetti attivi all’interno della società e protagonisti delle politiche che riguardano il loro futuro e non solo.
Il documento ha posto i politici italiani di fronte ad alcune proposte concrete per affrontare seriamente le problematiche vissute dalle minoranze sinte e rom in Italia. Il documento ha destato notevole interesse e per questo ringraziamo gli organi di stampa e le tante associazioni che hanno promosso la nostra iniziativa.
Punto centrale del documento è la proposta di un “cambiamento di metodo” nel recepire e specificare il ruolo attivo, propositivo e decisionale degli stessi Sinti e Rom per evitare gli errori che nel passato hanno condotto al fallimento ogni iniziativa. Le questioni poste all’attenzione dell’opinione pubblica nell’ultimo anno possono essere affrontate e risolte soprattutto da chi vive all’interno di queste minoranze e ne conosce gli aspetti più intriseci.
L’obiettivo posto è quello di superare le politiche assistenziali di inclusione sociale, di integrazione, di assimilazione e promuovere in maniera costruttiva politiche di interazione, di partecipazione diretta e di mediazione culturale. La finalità è quella di rendere le minoranze sinte e rom protagoniste sociali pensanti.
I candidati premier Fausto Bertinotti e Pierferdinando Casini hanno risposto positivamente alle nostre proposte e hanno offerto la propria disponibilità al confronto e a svolgere un’attività parlamentare a favore delle questioni poste dal comitato nel documento “7 punti per i politici italiani”.
Per queste motivazioni il comitato “Rom e Sinti Insieme” dà indicazioni di voto e chiede a tutti i Sinti e Rom di esprimere il proprio voto il 13 e 14 aprile 2008 per uno dei seguenti candidati premier:
Fausto Bertinotti, candidato premier per “la Sinistra l’Arcobaleno;
Pierferdinando Casini, candidato premier per “Unione di Centro, Casini Presidente.

3 commenti:

Kazilar ha detto...

See Please Here

Akinogal ha detto...

Attention! See Please Here

Dumuro ha detto...

See Please Here